Ancora scioperi alla Foxconn: a rischio la produzione di iPhone 5.

Pubblicato: 9 ottobre 2012 in Società, Tecnologia
Tag:, , , , ,

Come riportato da fonti interne, l’azienda taiwanese Foxconn sarebbe nuovamente alle prese con scioperi da parte degli operai. Tutti voi ricorderete la maxi rissa all’interno dell’azienda di qualche settimana fa, poco prima del lancio di iPhone 5, che aveva messo a soqquadro le linee di produzione mettendo in discussione la stessa consegna dei nuovi terminali Apple.
Ebbene la cosa si sarebbe ripetuta in questi giorni per ben due volte. Anche se i responsabili Foxconn si sono affrettati a smentire qualsiasi tipo di problematica, fonti interne parlano di linee di produzione ferme a causa della richiesta da parte dell’azienda di lavorare nella cosiddetta “golden week” cinese.

In particolare Foxconn avrebbe descritto l’accaduto come ” piccoli disaccordi con un limitato manipolo di operai”, controversia che non avrebbe pregiudicato in nessun modo la produzione di iPhone 5 della fabbrica di Zhengzhou.
In realtà al momento non è chiaro se tali voci siano accreditate. Certo la scarsità di scorte di iPhone 5 presso i dealers, compresi quelli italiani, qualche dubbio lo lasciano.

Ricordiamo ai lettori che Foxconn impiega in Cina qualcosa come un milione di unità, quasi tutti concentrati nel distretto cantonese di Shenzhen. Le condizioni lavorative nell’azienda soo state oggetto di pesanti polemiche anche a seguito di una lunga scia di suicidi.
Per dovere di cronaca bisogna precisare che Foxconn assembla prodotti per le maggiori aziende del mondo: Sony, Intel, Nokia e altre.
Non ci resta che attendere la conferma o meno di tali indiscrezioni.

Lupociociaro
@retwitto_tutti

Annunci
commenti
  1. Anna ha detto:

    Credo che anche i lavoratori cinesi si vogliano emancipare… Ed éanche giusto

  2. Marco ha detto:

    Il punto è cosa succederà quando anche un lavoratore cinese pretenderà una paga onesta

  3. Nikeapple ha detto:

    Io ho ordinato iphone5 32 sullo Store. Speriamo non ci siano ritardi… Che scatole

  4. Gerry ha detto:

    Quando la Cina avrà acquisito le conoscenze produttive e butterà fuori le grandi aziende per produrre in proprio ci faremo due risate

  5. Mose ha detto:

    Ecco perché gli iphone5 sono rigati… Aho ah ah

  6. Tutto ha un prezzo e non meramente monetario.Il prezzo che paga la Apple (e non solo) per i suoi prodotti è questo che leggiamo.Ma a quanto pare la rendita è così elevata che ne vale la candela.E di chi è la “colpa”?Dell’azienda che fa quello per la quale è nata,ossia profitto, o di chi compra sapendo? Abbiamo tutti (mi metto anche io in mezzo,faccio autocritica) una scarsa idea di quello che è la questione morale.Ne parliamo finchè tocca altri.Ma se ci riguarda …ciao ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...