IVA SUI RIFIUTI ILLEGITTIMA: CASSAZIONE E CONSULTA SI ESPRIMONO CONTRO LA DOPPIA TASSAZIONE

Pubblicato: 4 ottobre 2012 in Società
Tag:, , , , , ,

 

Nuova grana fiscale sul governo in questi giorni dopo gli esposti delle Procure di Rimini, Torino e Trento per ora contro ignoti e che ha al centro delle indagini l’Iva sulla tassa dei rifiuti. Secondo una sentenza del 2009 della Corte costituzionale infatti è illegittima poiché la Tia1 (la tariffa di igiene ambientale) “non è un servizio, ma un tributo“, quindi i cittadini fino a oggi hanno pagato una doppia tassa.

Dello stesso parere anche la Cassazione. Tuttavia ad oggi comuni e gestori si sono rifiutati di accogliere le istanze dei cittadini che avevano chiesto il rimborso delle somme versate ma non dovute. Non sappiamo come finirà questa storia e come il Governo voglia intervenire in tal senso. Tuttavia, come spiega il sole24ore, l’iva è già stata versata all’erario e il fisco, se fossero accolte le istanze dei cittadini, avrebbe un problema di copertura finanziaria.

Annunci
commenti
  1. Michele ha detto:

    E ti pareva che non noi poveri onesti cittadini non dovessimo pagare il doppio? E i politici si tengono i loro emolumenti stretti stretti… Mah

  2. Giorgio assanti ha detto:

    Ma come si fa??? Cosa aspettiamo ad imbracciare i forconi? Maledetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...